Raffaele Ragazzini Raffaele Ragazzini
Psicologo Psicoterapeuta a Forlì
Appuntamenti
Menu
Lo studio
PsicologiOnline.net - Elenco Psicologi e Psicoterapeuti Online

FAQ

Chi è lo Psicologo?

Lo psicologo è un professionista che si occupa della salute mentale e del benessere della persona, del gruppo, degli organismi sociali e delle comunità utilizzando strumenti diagnostici, di prevenzione, cura e riabilitazione scientificamente validati.
Ne richiedono l'intervento individui, coppie e famiglie che sentono la necessità di migliorare la propria qualità di vita o che si trovano ad affrontare cambiamenti legati al ciclo di vita, stress, malattie, traumi, problematiche legate a crisi esistenziali o lavorative, dipendenze, problemi sessuali o psicosomatici, fobie, attacchi di panico, depressioni o disagi psichici.
I genitori che vogliono migliorare le relazioni con i propri figli, per affrontare disagi evolutivi ed adolescenziali, disabilità o che necessitano di supporto in conseguenza a separazioni, problemi scolastici o di dipendenza, adozioni e affidamenti.
Gli sportivi per la preparazione psicofisica, la gestione dello stress, l'incremento di abilità cognitive e motivazionali.
I gruppi e le comunità per migliorare il clima interno e le dinamiche relazionali, per promuovere l'empowerment e l'integrazione, per gestire i conflitti e proporre modelli di vita adeguati, una corretta educazione alla salute, la sicurezza viaria.
Le scuole e le aziende industriali, sanitarie ed ospedaliere per migliorare la qualità dell'ambiente, la sicurezza, le relazioni e l'integrazione, la comunicazione, prevenire ed affrontare problematiche organizzative, interventi ergonomici sull'ambiente, selezione del personale e sviluppo delle risorse umane e motivazionali, indagini di mercato e di prodotto, formazione del personale e del management, orientamento scolastico e formativo.

Chi è lo Psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta è il professionista psicologo, o anche medico, che ha conseguito una specifica formazione di specializzazione professionale di durata almeno quadriennale, presso scuole pubbliche o private riconosciute dal M.I.U.R.
Tale formazione consente l'acquisizione di metodologie per il trattamento delle patologie in ambito psicologico: negli anni sono stati sviluppati al riguardo diversi orientamenti teorici e di intervento che utilizzano strumenti di cura in parte differenziati per affrontare i diversi disturbi nella loro specificità.
Per esercitare la professione di psicoterapeuta è inoltre obbligatorio essere iscritti all'Albo professionale degli psicologi o dei medici.
Lo psicologo psicoterapeuta non può prescrivere farmaci poichè non essendo un medico non ha le competenze mediche necessarie.

Chi è lo Psicanalista?

Lo psicoanalista è colui che esercita la psicoanalisi, un particolare tipo di psicoterapia. Esistono infatti molte scuole di psicoterapia, tra le quali, una di queste è la psicoanalisi, un approccio che deriva dal lavoro di Sigmund Freud e dei suoi successori.
Lo psicoanalista è quindi un professionista psicoterapeuta (medico o psicologo) che opera attraverso precise opzioni di setting, e con finalità tanto terapeutiche quanto conoscitive. Solitamente, lo psicoanalista pratica la propria professione di analista nel proprio studio privato, ed al paziente viene chiesto di rispettare alcune norme precise (setting) senza le quali non si potrebbe avviare un lavoro psicoanalitico: nell'ambito della psicoanalisi classica, la disponibilità ad un'alta frequenza di sedute settimanali (da due a quattro) e la loro durata (45-50 minuti), l'uso del lettino su cui il paziente si sdraia mentre l'analista siede alle sue spalle, le modalità di pagamento, sono alcuni criteri funzionali tramite i quali si costruisce la cornice relazionale entro cui si dipanerà il rapporto analista-paziente.
Oltre agli studi specifici, lo psicanalista, per diventare tale, deve necessariamente sottoporsi in prima persona ad un'analisi personale.

Chi è lo Psichiatra?

La psichiatria è la branca specialistica della medicina che si occupa della prevenzione, della cura e della riabilitazione dei disturbi mentali. In particolare, rispetto alla psicologia, la psichiatria è sovente maggiormente orientata verso l'identificazione del disturbo mentale come derivante da un malfunzionamento a livello fisiologico del sistema nervoso centrale.
Lo psichiatra è quindi una persona laureata in medicina che ha anche conseguito una specializzazione post-lauream in psichiatria, cioè un corso di studi specialistico orientato allo studio e alla cura dei disturbi e delle malattie mentali attraverso modalità e strumenti caratteristici la professione medica.
Per questo motivo, rispetto alle modalità di trattamento terapeutico del disagio/disturbo mentale offerte da psicologi e psicoterapeuti, la principale modalità di cura proposta dallo psichiatra è quella farmacologica.
In alcuni casi può avvenire che lo psicologo o lo psicoterapeuta forniscano allo psichiatra il loro supporto al fine di ottenere un risultato migliore di quello che si otterrebbe attraverso l'utilizzo esclusivo di un solo approccio.
Nell'ordinamento italiano lo psichiatra è un laureato in medicina e chirurgia con specializzazione post-lauream in psichiatria, pertanto essendo prima di tutto un medico può prescrivere farmaci e psicofarmaci con regolare ricetta medica e richiedere/valutare esami clinici come EEG, TC, PET, MRI.

Perchè consultare uno Psicologo?

L' individuo non sempre si prende cura della sua salute psicologica tanto quanto fa con la propria salute fisica. Tra l' altro esiste ancora in molti la diffida dell' esperto in salute psicologica, visto, per poca conoscenza in materia, il "medico dei matti". In realtà andare dallo Psicologo non vuol dire essere "svitati", o "diversi", ma, al contrario, significa prendersi cura della propria salute mentale, che va di pari passo con quella fisica, migliorando notevolmente la qualità totale della propria esistenza. Un supporto psicologico può essere utile per una crisi temporanea, per favorire una crescita interiore personale, per delle esigenze di orientamento, per raggiungere una maggiore e migliore consapevolezza di sè, degli altri e del proprio contesto familiare, sentimentale, sociale, lavorativo o scolastico. Un qualsiasi mutamento o evento nella propria esistenza (come cambiare lavoro, sposarsi, crescere, avere dei figli, superare degli esami, etc.) può risultare di difficile elaborazione e superamento; in tal caso una consulenza psicologica può risultare un benefico supporto ed aiuto positivo, traghettando la persona attraverso il disagio interno fino alla sua attenuazione e/o scomparsa. Un supporto psicologico può essere utile per migliorare e capire la propria parte interna ritrovando un giusto equilibrio in essa e con il mondo esterno. Un supporto psicologico da parte di uno specialista della salute mentale può essere utile per creare uno spazio diverso da quelli abituali della vita di tutti i giorni dove confidarsi e confrontarsi, ed al quale riferirsi come punto di riferimento.

Ho veramente bisogno di uno psicologo?

Lungo la vita, ognuno di noi si trova continuamente di fronte ad insicurezze, complicazioni, ostacoli di varia natura (timidezza, scarsa autostima, ansia da prestazione, panico, stress, tristezza, insonnia, litigi di coppia, conflitti sociali, contrasti familiari, disturbi sessuali o alimentari...) ma che nella maggior parte dei casi, da solo o con un piccolo supporto riesce a superare. A volte però, lo sforzo non è sufficiente, le cose non vanno come ci si aspettava e simili difficoltà possono trasformarsi in problemi, pesi sempre più insostenibili, nodi che sembrano irrisolvibili. Certo, possiamo dirci che "Forse si risolve da solo", "In fondo è soltanto un periodo", "Forse mi basta un po' di relax"; la vita ci offre spesso la possibilità di superare i nostri problemi. Ma quando sentiamo che questi, per via di un momento acuto o perchè cronicizzati da troppo tempo, stanno appesantendo la nostra vita, peggiorando le nostre relazioni, ostacolando i nostri obiettivi, allora lo psicologo è il professionista preparato a cui rivolgersi.

Cosa attendersi dal professionista Psicologo?

L'Ordine Psicologi Emilia Romagna, con l'obiettivo di tutelare tutti coloro che si rivolgono a psicologi professionisti, ha realizzato questa breve guida nella quale vengono fornite alcune indicazioni generali rispetto alle caratteristiche essenziali di un rapporto professionale corretto:

  1. Iscrizione Albo degli Psicologi: verificabile sull'Albo on-line dell'Ordine degli Psicologi della Regione di iscrizione o presso l'Ordine Nazionale;
  2. Iscrizione all'elenco degli Psicologi-Psicoterapeuti (in caso di prestazioni psicoterapeutiche): verificabile presso l'Ordine degli Psicologi della Regione di iscrizione o presso l'Ordine Nazionale;
  3. Rispetto delle normative sulla Privacy: lo psicologo deve far firmare al cliente una dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati sia generici sia sensibili ed eventualmente rilasciarne copia;
  4. Rispetto del codice deontologico;
  5. Assenza di commistioni tra ruolo professionale e vita privata che possano interferire con l'attività professionale;
  6. Rispetto del segreto professionale e dei suoi limiti;
  7. Definizione chiara dei compensi e delle regole di incarico;
  8. Rilascio di documentazione fiscale del pagamento (fattura/ricevuta);
  9. Livello adeguato di preparazione e costante aggiornamento professionale.

Quanto costa rivolgersi ad uno Psicologo?

L'art. 9 del D.L. n. 1/2012 (così come convertito dalla Legge n. 27/2012) ha abolito le tariffe delle professioni regolamentate nel sistema ordinistico che, dunque, devono ritenersi abrogate a far data dal 24 gennaio 2012.
Ciò nonostante l'Ordine Psicologi Emilia Romagna ha deciso di lasciare a disposizione di tutti i cittadini i precedenti tariffari come utile punto di riferimento, sia pure non vincolante, per ricevere un orientamento in merito alle tariffe che possono essere richieste dai diversi Professionisti in base alle diverse richieste del cliente.

E' possibile detrarre dalla dichiarazione dei redditi le spese sostenute?

Il Ministero della Salute ritiene equiparabili, ai fini che in questa sede interessano, le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. E' pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all'art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.